ARTICOLI

LA MENTE, E’ COME UN RIPOSTIGLIO.

Arriva il momento in cui bisogna fare le pulizie generali, aprire le porte del nostro armadio mentale e fare dei cambiamenti. Liberarci di quello che non ci serve più e fare spazio per il nuovo.

Siamo abituati ad accatastare nello sgabuzzino del nostro cervello tante di quelle cianfrusaglie , che diventa poi molto difficile trovare quello che ci serve davvero. Provate ad immaginare il vostro cervello come se fosse un ripostiglio di una casa, pieno di cose accatastate e disordinate. E’ giunto il momento di fare le pulizie! Creiamo spazio dentro di noi, liberiamoci dei pensieri ormai svuotati di senso, rancori, ingiustizie, senso di colpa, rabbia, delusioni che nel tempo si sono accumulati. Impariamo a lasciare il passato nel passato, altrimenti non saremo in grado di immaginare il futuro e soprattutto di vivere questo presente che non ritorna. Creiamo spazio dentro di noi! Spazio per lo stupore, spazio per il nuovo, spazio per accorgerci di tutto il bello che ci circonda, magari un sorriso inaspettato , un grazie, un semplice gesto di gentilezza. Guardate con attenzione il vostro ripostiglio interiore e scegliete cosa vi serve davvero! Liberatevi di tutto ciò che occupa spazio inutilmente. Tutte queste cianfrusaglie nel ripostiglio della nostra mente, ci appesantiscono, ci svuotano di energie mentali e fisiche. La vita è assolutamente imprevedibile, nulla è fisso e rigido, neppure la vita stessa. Tutto è in movimento e cambiamento. Quindi , iniziate a ri-ordinare il vostra sgabuzzino mentale. La nostra vita cambia ogni giorno, e ci richiede continui adattamenti tra il nostro mondo interno ed il mondo esterno .Nell’armadio della nostra mente teniamo solo cio’ che ci serve! Accettiamo il mutamento! Non accettare il mutamento significa perdere di vista cio’ che succede e non essere capaci di attuare risposte adeguate alla situazione. Ogni situazione nuova presuppone un nuovo “abitus mentale”. Abituiamoci alla meraviglia, diamole spazio nella nostra mente , in modo che essa possa allargarsi nel nostro cuore e nella nostra intera esistenza. Soprattutto quando ci sentiamo, persi e smarriti, questo è il momento per porre le basi dentro di noi. Ricordate che una casa stabile , proprio come la nostra personalità , poggia sulle fondamenta, poche…ma certe. Chiedetevi …di cosa avrei davvero bisogno per stare bene? Che cosa è essenziale per me? . Poche e semplici domande , ma che costituiscono le colonne portanti del nostro mondo interno. Facciamo pulizia di quello che non ci serve più e facciamolo il più frequentemente possibile. Se impariamo questa pratica , la nostra mente non sarà più uno sgabuzzino disordinato, ma si trasformerà in un oceano calmo e tranquillo , noi avremmo in mano il nostro “timone Interiore” che ci condurrà dove dobbiamo andare e ci sarà spazio dentro di voi per il “vento del cambiamento”.

Dr.ssa Fulvianna Furini

Dott.ssa Fulvianna Furini

(Riproduzione vietata)

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *